ProgettiPalestra della Mente e del Cuore

Progetto Scuola Primaria

Il progetto affronta due aspetti fondamentali della crescita dei bambini: l’apprendimento e le emozioni, e nasce da una reale esigenza rilevata sulla platea scolastica.
La prima parte del progetto riguarda l’apprendimento dei bambini ovvero i meccanismi che lo regolano e le difficoltà che molti incontrano a diversi livelli e gradi.
Conoscere a fondo i meccanismi che si attivano nell’apprendimento consente di facilizzare, velocizzare, e sostenere le difficoltà di tutti gli alunni. Il progetto infatti non è rivolto esclusivamente a quei bambini che mostrano maggior fatica durante le attività didattiche e che spesso presentano difficoltà d’apprendimento, ma a tutti gli alunni, dato che una conoscenza approfondita dei meccanismi da parte degli insegnanti garantisce un intervento su di essi ed un lavoro didattico più mirato e congruo.
A tal fine la scuola si avvale della collaborazione di un' esperta nel settore, la dottoressa Simona Luongo, laureata in Neuropsicologia, specializzata nel trattamento delle Difficoltà d’apprendimento che si occupa di formare direttamente gli insegnanti sulle metodologie più adatte e contemporaneamente lavora con i bambini per il trattamento delle difficoltà.

D’altra parte non bisogna dimenticare che i bambini non hanno solo una testa pensante ma anche un cuore e che a volte loro stessi non sono consapevoli o non sanno controllare e regolare le proprie emozioni.
La letteratura scientifica osserva che alla base di molti fallimenti scolastici ed educativi NON vi sono le difficoltà specifiche di apprendimento o le insufficienti capacità cognitive, quanto una situazione globale di malessere, di disagio relazionale e psicologico, che induce scarsa motivazione e disponibilità all’attenzione e allo studio.
Le insegnanti  si trovano così  ad affrontare spesso l’apatia, l’aggressività, l’instabilità, l’iperemotività tipiche di alcune fasi del ciclo di vita dei ragazzi e poiché nel processo di apprendimento vi è una stretta interrelazione tra il ‘settore’ cognitivo e quello affettivo, è utile per loro possedere alcuni strumenti che promuovano il benessere psicoemotivo dei propri allievi.
Il processo di apprendimento, attraverso cui vengono a definirsi le caratteristiche di ciascun individuo, avviene infatti in un sistema originario di relazioni emotive.
E’ proprio in questa direzione che la dottoressa Stefania Mauriello, laureata in psicologia, collabora con la scuola. Da un lato quest’ultima forma gli insegnanti in modo particolare sulla gestione dei gruppi, dall’altro aiuta a comprendere i diversi comportamenti che si registrano negli alunni, indirizzando con interventi mirati il lavoro dei docenti...

La scuola, con la collaborazione di queste due figure altamente professionali offre un servizio alle famiglie davvero importante e di supporto: uno sportello di ascolto, che sta risquotendo un notevole successo tra la platea di genitori della nostra scuola in quanto rappresenta un importante risorsa e un punto di riferimento per qualsiasi dubbio, chiarimento, sfogo, confronto... per tutte le famiglie.


30/12/2011

  

TORNA INDIETRO

Area riservataArea Riservata

Nome Utente Nome Utente

Password Password

Ricordo password?