Eventi e newsScuola Primaria e dell'infanzia Pollena Trocchia

"Sul cucuzzolo della montagna c'è una scuola ... si trova in campagna, lì si cresce in allegria e si studia in armonia."

“Devi fare un po’ di strada in salita. Ti sentirai avvolgere nel verde, quasi come se fosse la natura ad abbracciarti.
Continua a salire, come se volessi arrivare in cielo; ad un certo punto, nel cuore del parco nazionale del Vesuvio,
troverai una moderna proposta di ECO-SCUOLA...La scuola Ascoltando i bambini propone sul territorio vesuviano il primo college in stile europeo; la vita dei bambini non è organizzata come in tutte le scuole solo sulle attività didattiche, ma rompendo un ormai antico modello di apprendimento ha realizzato una nuova realtà. I bambini lavorano rispettando il programma ministeriale conseguendo ottimi profitti didattici, attraverso un metodo moderno dove il corpo diventa il primpo strumento per appropriarsi degli apprendimenti. Una scuola attiva che monta e smonta i villaggi delle parole per imparare e comprendere i difficili costrutti grammaticali. La storia è appresa attraverso la drammatizzazione dal BIG-BANG ai giorni nostri, toccando le fondamentali tappe dell'evoluzione, della terra e degli uomini che l'hanno popolata. Attraverso la vita, gli amori, le debolezze dei più importanti personaggi storici, si approfondiscono alcuni periodi e alcune scoperte grazie alle quali l'uomo è diventato il soggetto principale di questo affascinante pianeta. Munari aiuta i bambini nella comprensione dell'intricato percorso logico nonchè mette in contatto gli stessi con la Madre Terra, nostra prima insegnante anche in quella che sembra la più ostica delle discipline, la matematica. Alcune delle nostre discipline sono state computerizzate attraverso un moderno sistema di portatili che permettono ai ragazzi la migliore sistematizzazione dei saperi, fruibile direttamente dalle loro classi. Tutto ciò grazie anche all'utilizzo di lavagne multimediali che completano il corredo didattico educativo di strumenti tecnologici a disposizione di tutti gli alunni e delle insegnanti che sono state formate per un uso corretto di esse. La lingua inglese è seguita esclusivamente da madre-lingua e monitorata da un british che ogni anno attesta con una prova di esame i risultati raggiunti. Inoltre un corso di teatro rende le ore di lingua straniera più accattivanti e entusiasmanti. Gli alunni grazie ad una performance, ogni anno mettono in scena uno spettacolo migliorando così la comunicazione in lingua straniera. Lo spagnolo invece ci ha riportato ai caldi personaggi neo latini come Don Chisciotte e Sancio Pansa. E, catturandoci con il suo morbido linguaggio, ogni anno ci accompagna alla scoperta dell'iIstituto Cervantes di Napoli, dove i bambini si esibiscono in uno spettacolo in lingua spagnola. Le classi sono formate secndo un modello classico, per fasce d'età, e tale rimane sul piano didattico il modello organizzativo. Durante la giornata scolastica però le classi vengono divise sulla base degli interessi individuali, si formano così nuovi gruppi di età differente legati però da interessi ed abilità comuni; così vengono fuori per esempio le classi di musica suddivise in: classi di flauto traverso e dolce, di violino e violoncello, di chitarra, di tastiera, di percussioni. Non possono assolutamente mancare le attività sportive ; abbiamo squadre di spada, di sciabola, ginnastica e artistica, trampolino elastico e mini-basket. Ogni anno, la squadra degli schermidori dell'associazione sportiva CHAMP, tutti di provenienza Ascoltando i bambini e allenati dagli olimpionici Dino Meglio, Gigi Tarantino, Taymì Chappè Valladares, Diego Occhiunzi, Rosy Pagano, Gaya Marzocca, , partecipa ai campionati italiani riportando ottimi risultati tanto che nella classifica nazionale risulta ottava. La nostra scuola , per evitare di far sentire i ragazzi arroccati su un'oasi naturalistica, in una realtà sicuramente magnifica ma isolante, partecipa con la sua squadra ai campionati italiani ed annovera successi nazionali, internazionali e olimpionici. a varie iniziative con un progetto scuola itinerante; va così a scoprire le radici dell'occidente nei Campi Flegrei gemellandosi con gli archeologi della Pierreci-museo, mescolando mito e realtà mette in scena uno spettacolo su Cuma  e la Sibilla; con gli stessi si va a scoprire i nostri antenati: i Romani, percorrendo le loro tracce sui nostri territori di ercolano e Pompei, concluderà il percorso con una cena romana in costume. Insieme a varie librerie della zona la scuola mette in scena nella biblioteca di Villa Bruno quattro favole musicali: "Il flauto magico", "Piccola musica notturna", Il barbiere di Siviglia, Lo Schiaccianoci, accompagnate dall'orchestra della scuola "Bollicine di musica". Studiare in un'ecoscuola immersa in una riserva naturale non è da tutti, sappiamo di essere fortunati; da quassù si può toccare il cielo con un dito! Di giorno il cielo è blu profondo e l'aria è così leggera e pura che a volte giochiamo a nuotare in quest'atmosfera tersa. Durante l'anno sono pèrevisti dei week-end per scoprire i segreti ed i miti che si celano dietro le stelle e le costellazioni guidata da valenti astronomi.. Tutti insieme allora aspettiamo la notte stesi nei nostri sacchi a pelo, assistiamo così ad uno spettacolo da mozzare il fiato: il cielo guardato dalla nostra scuola. Noi siamo coscienti della responsabilità che comporta stare in mezzo a una riserva ecologica e per questo nella nostra scuola, impariamo ad amare intensamente la natura che generosamente ci dona la nostra Madre Terra.    

Area riservataArea Riservata

Nome Utente Nome Utente

Password Password

Ricordo password?